Cerca
Close this search box.

A VENEZIA MICHELE AFFIDATO FIRMA IL WOMEN IN CINEMA AWARD. Tra i premiati anche Jane Campion, Ilaria Capua, Kaouther Ben Hania e Noemi

_CFC5817

Si è svolto lo scorso 5 settembre all’Italian Pavilion dell’Hotel Excelsior la VII edizione del Premio “Women in Cinema Award” svoltosi in occasione della 80^ Edizione della Mostra Internazionale D’arte Cinematografica di Venezia. Un evento che vuole valorizzare il talento delle donne nell’arte e nel cinema. Questa settima edizione è stata dedicata al delicato tema della violenza sulle donne, dopo che nelle scorse edizioni aveva dato voce alle donne afghane, turche ed iraniane. Il WiCA, che gode del Patrocinio del Ministero della Cultura, è nato da una idea di Angela Prudenzi, Claudia Conte e Cristina Scognamillo. A ricevere il riconoscimento, conferiti da un’Academy tutta al femminile, sono state: la regista, sceneggiatrice e produttrice cinematografica neozelandese Jane Campion vincitrice di due Golden Globe, della Palma d’oro al Festival di Cannes e del Premio Oscar, la scienziata e divulgatrice scientifica Ilaria Capua, la regista tunisina Kaouther Ben Hania candidata candidato all’Oscar al miglior film internazionale con il film “L’uomo che vendette la sua pelle”, l’attrice, regista, drammaturga e scrittrice italiana Monica Guerritore, la presidente di Cinecittà Chiara Sbarigia e la cantante Noemi, autrice di molte canzoni e colonne sonore per film di successo. Si tratta di sei figure femminili straordinarie: registe, produttrici, attrici, cantanti, ricercatrici scientifiche, professioniste di grande prestigio, ognuna delle quali ha dimostrato un impegno senza pari nella propria area all’interno del panorama cinematografico globale con uno sguardo attento al mondo delle donne e alla parità di genere. A dare forma ai riconoscimenti è stato il maestro orafo Michele Affidato che da sei anni realizza i premi. Quest’anno, il maestro ha voluto dare una forma diversa al premio, una scultura realizzata in argento, raffigurante una donna con alla base una pellicola cinematografica.
Questo perché si è voluto omaggiare le donne che hanno contribuito in modo straordinario a quella che è, a tutti gli effetti, una vera forma d’arte; regalando storie indimenticabili ed importanti interpretazioni.
Questo è per Affidato l’ennesimo importante traguardo, con il quale ha potuto legare la propria arte orafa
con il cinema. Infatti il Women in Cinema Award arriva dopo una serie di festival e manifestazioni legate al mondo del cinema come: i Nastri d’Argento Serie Televisiva, il Marateale – Premio Internazionale Basilicata, il Tropea Film Festival, il Matera Fiction e prossimamente con le sue opere sarà presente al Terre di Siena Film Festival e Mostra del Cinema di Roma. Gli impegni nella Città della Laguna, per Affidato non finiscono qui. Infatti il maestro orafo sarà protagonista in altri eventi ufficiali della Mostra del Cinema di Venezia tra cui: “Sorriso Diverso Venezia Award”, assegnato alle opere cinematografiche di interesse sociale che valorizzano la diversità e tutelano le fragilità delle persone.

 

Torna in alto