Cerca
Close this search box.

Bandi emanati dalla Provincia di Crotone nel silenzio assoluto

IMG-7897

Un lampo in piena estate. Questi sono stati i tre Bandi? Avvisi? Telegrammi? emanati dalla Provincia di Crotone per l’assunzione di varie figure professionali nell’area Marina Protetta.

Bandi emanati nell’assoluto silenzio, senza nessuna forma di pubblicizzazione, in piena estate ed aggiungo, senza che la cosa non desti perplessità per la coincidenza, nei giorni in cui la città era in piena emergenza incendi e le attenzioni di tutti, media compresi, erano rivolte verso quest’ultima.

Bandi che per la incomprensibile celerità mortificano tanti giovani, tante professionalità che non hanno avuto la possibilità di potervi accedere.

In una provincia come la nostra ampliare al massimo l’offerta di lavoro, garantire la massima partecipazione, soprattutto da parte di un Ente Pubblico è un dovere morale oltre che un obbligo di legge.

Le voci che si sono levate in questi giorni, come ad esempio quelle del sindacato dei giornalisti, sono pienamente condivisibili.

Essendo anche Consigliere Comunale non posso non evidenziare come la stagione dei concorsi del Comune di Crotone è stata ampiamente pubblicizzata con conferenze stampa, comunicati, persino utilizzando canali social istituzionali.

Questi concorsi della Provincia invece sono rimasti nascosti negli anfratti dell’albo pretorio limitando di fatto la partecipazione.

Abbiamo atteso ed attendiamo ancora una parola chiarificatrice del presidente Ferrari che ad oggi è mancata e soprattutto un gesto che, seppur tardivo, risulterebbe giusto come il ritiro in autotutela dei bandi.

A meno che come si è fatto in occasione dell’emanazione non si voglia utilizzare il ferragosto per gettare tutto nel dimenticatoio.

Ma ferragosto o no, noi restiamo Vigili e non abbasseremo l’attenzione.

Domenico Lo Guarro

Torna in alto