Cerca
Close this search box.

CON LA RIFORMA CALDEROLI LA PROVINCIA DI CROTONE E DI VIBO POSSONO RINASCERE RILANCIANDO DUE AREE STRATEGICHE PER IL RIEQUILIBRIO TERRITORIALE E LO SVILUPPO REGIONALE

UNITA'BARRESI

Far rinascere la provincia di Crotone può essere realtà se, dopo la pausa estiva, ci sarà
un’accelerazione intorno al testo-base di revisione del testo unico degli Enti Locali, altrimenti
indicata come Riforma Calderoli che ri-attribuisce competenze locali dirette alle province.
Se il Senato licenzierà rapidamente il disegno di legge per l’abrogazione della vecchia Riforma
Del Rio che ha cancellato, tra le altre, la provincia di Crotone e di Vibo Valentia in Calabria, si
potrà finalmente tornare a votare liberamente e senza alcuna intermediazione per l’elezione del
Presidente della Provincia e del Consiglio Provinciale, già nel prossimo giugno 2024,insieme al
voto per le Europee già fissato per il 9 di quel mese.
Tra dodici mesi,dunque, con la Riforma Calderoli che è in fase di discussione parlamentare, le
province di Crotone e di Vibo Valentia, cioè le Province Cenerentola nell’attuale ripartizione
territoriale della Calabria, potranno tornare ad essere tali e a pieno titolo.
La rinascita delle province di Crotone e Vibo metterà fine alla evidente disparità di trattamento
territoriale che si è accentuata ancor di più con la crisi Covid e l’economia di guerra basata sulle
sanzioni economiche, si dirà stop alla palese diseguaglianza tra le popolazione locali della
Calabria,laddove l’articolo 2 intervenendo sulle province inserisce tra gli organi anche la giunta
provinciale e attribuendo alle stesse alcune funzioni fondamentali relativamente alla

pianificazione strategica, alla gestione delle politiche per l’impiego e al ruolo di supporto tecnico-
amministrativo ai comuni sia come stazione appaltante che relativamente alla gestione dei fondi

strutturali europei.
Tutto ciò contribuirà a rimettere su un piano di piena e legittima parità, Crotone e Vibo che sono
due ambiti geografici strategici del territorio regionale, ora più che mai dandi Vito Barresi
segretario politico di Coalizione Civica Crotoneneggiate a
svantaggiate rispetto alle altre due macro province di Reggio e Cosenza che fagocitano
praticamente quasi tutte le risorse dello Stato e dell’Unione Europea, assieme alla ‘provincia
sovrana’ di Catanzaro che gode di privilegi e sostegni in quanto capoluogo regionale.

Vito Barresi
segretario politico di Coalizione Civica Crotone

 

Torna in alto