Cerca
Close this search box.

Crotone, arrestato dalle volanti dopo un lungo inseguimento e speronamento

IMG_2166

PODCAST

La squadra volanti dell’ Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, coadiuvata dai militari del locale radiomobile dei Carabinieri, ha tratto in arresto un giovane di 19
anni, abitante a Cerenzia, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. Verso le due di notte, l’equipaggio di una volante, nel corso dell’ordinario servizio di
controllo del territorio, transitando in via Mario Nicoletta, ha notato una autovettura giungere in contromano e a forte velocità, per poi immettersi in via Claudio Crea. Alla vista della pattuglia, il conducente dell’auto, senza un giustificato motivo, ha accelerato e si è dato repentinamente alla fuga. Ne è scaturito un lungo e pericoloso inseguimento lungo la SS 106, con manovre azzardate, anche in controsenso, da parte del fuggitivo; dopo aver speronato l’autovettura della Polizia nei pressi dello svincolo di Cerenzia, sulla SS 107, il giovane ha abbandonato l’auto e, appiedato, ha raggiunto la sua abitazione per trovarvi rifugio. Ma gli agenti lo hanno individuato e tratto in arresto, e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone. Dai successivi accertamenti è emerso come il giovane fosse privo di patente di guida, in quanto mai conseguita, nonché in stato di ebbrezza alcolica.

Torna in alto