Cerca
Close this search box.

DUE TRASFERTE 6 GOL AL PASSIVO E DOPO IL DOPPIO VANTAGGIO A BENEVENTO IL CROTONE NE PRENDE3 IN RIMONTA

DURSI

Un buon primo tempo e vantaggio che viene consolidato da Vitale reo di un brutto gesto verso la curva dei tifosi locali. Andreoletti indovina i cambi e i padroni di casa mettono la marcia e sorpassano il Crotone rimasto senza reazione e va in totale confusione. Il Crotone ha bisogno di una svolta perchè la società in un momento non facile ha fatto ciò che poteva ma occorre che si cambi strada prima che tutto l’ambiente cada nello sconforto. Commentare la partita sta tutto nell’approccio agonistico e tecnico che ci vede soccombere come a Francavilla ma se lii c’era un terreno piccolo non lo si può dire per Benevento.

BENEVENTO: Paleari; Berra, Capellini (10’st Simonetti), Pastina; El Kaouakibi, Talia, Pinato (10’st Ciano), Benedetti (24’st Improta); Karic, Tello (36’st Agazzi); Ferrante (36’st Marotta). A disp.: Nunziante, Manfredini, Masciangelo, Rillo, Viscardi, Alfieri, Kubica, Sorrentino, Carfora, Bolsius, Ciciretti. All. Andreoletti
CROTONE: Dini; Leo, Loiacono (35’st Papini), Gigliotti (26’st Bove), Giron; Petriccione (35’st Tumminello), Felippe; Tribuzzi, Vitale (35’st Vuthaj), D’Ursi (26’st D’Errico); Gomez. A disp.: D’Alterio, Lucano, Spaltro, Crialese, Rojas, Pannitteri, Giannotti, Cantisani, Bruzzaniti, Vinicius. All. Zauli
ARBITRO: Sfira di Pordenone
MARCATORI: 26’pt D’Ursi (C), 12’st Vitale (C), 16’st e 30’st Simonetti (B), 20’st Pastina (B)
AMMONITI: Ferrante (B), Pinato (B), Vitale (C), Loiacono (C), Tribuzzi (C)

LE PAROLE DI ZAULI IN SALA STAMPA

 

Torna in alto