Cerca
Close this search box.

Egregio sindaco…di Pisano Pagliaroli Coordinatore cittadino Noi Moderati Crotone

69d409db-f1fb-4cb8-9456-c410a74b6773

Egregio sindaco Voce, le sue taglienti affermazioni di questi giorni denotano tutto il suo malessere politico.
Non è facile fare l’equilibrista, e ogni giorno lei si allena a camminare sul filo, per evitare di cadere. Comprendiamo la fatica che sta facendo.
Per quanto tempo e quante volte lei ha parlato di cambiamento, ma qual è il cambiamento che ha messo in atto in questi tre anni?
Ha cambiato schieramento politico più volte, prima con il PD alle provinciali, poi con il PD alle regionali, poi con Forza Italia alle politiche, poi il tentativo di inciucio con Forza Italia per un loro ingresso in Giunta, ha fatto tante di quelle giravolte pur di rimanere attaccato alla sua poltrona.
Ha cambiato giunta, più e più volte, senza crearsi il benché minimo problema nel buttare a mare gli amici per imbarcarsi sconosciuti o avventurieri, malpancisti o incappucciati, pur di rimanere attaccato alla sua poltrona.
Ha innalzato a statista quella persona maltrattata e disprezzata in campagna elettorale, per poi imporlo ai propri consiglieri come Presidente del Consiglio, pur di rimanere attaccato alla sua poltrona.
Oggi reagisce malamente alle critiche politiche del consigliere regionale Talerico, andando sul personale in maniera rozza e mediocre, senza invece riuscire a scalfire o smentire quanto addebitato dal consigliere regionale.
Si lamenta che un suo messaggio whatsapp è finito sulla stampa, ma non dice che quel messaggio è stato inviato soltanto ai suoi consiglieri comunali, anche su questo tace pur di rimanere attaccato alla sua poltrona.
Attacca o offende Carmen Giancotti,  per l’ennesima volta, senza alcun ritegno, senza rispetto per una donna e mamma che siede in consiglio a fare il proprio dovere.
La chiama traditrice perchè ha abbandonato la sua maggioranza e si è schierata dalla parte opposta senza nulla chiedere e senza nulla ottenere.
Domanda signor sindaco: perchè Carmen può essere definita una traditrice e non usa lo stesso termine per sé stesso, atteso che ai cittadini crotonesi aveva detto in campagna elettorale che era contro il centrosinistra e contro il centrodestra, salvo poi accomodarsi da destra a sinistra pur di mantenersi in vita politicamente ?
Oramai lei è stato sgamato: quando alza i toni della discussione e passa all’aggressione e/o alle offese personali lo fa solo per non rispondere alle domande che le vengono poste o peggio ancora per spostare l’attenzione su argomenti fuorvianti ed inconferenti, peggio ancora utilizzando un linguaggio da bar o da stadio.
Concludo, caro sindaco, rimembrando una lezione che ho imparato sin da piccolo: “chi è fedele, lo è per libera scelta e lo è sempre”, e se le trema il terreno sotto i piedi, non dia sempre la colpa agli altri, ma faccia un po’ di autocritica, che serva anche a crescere.
E si ricordi che i piccoli possono fare grandi cose, ma i grandi che solo promettono di farlo in realtà  mostrano la loro piccolezza.

Pisano Pagliaroli
Coordinatore cittadino Noi Moderati Crotone

Torna in alto