Cerca
Close this search box.

Enzo voce era il più feroce fustigatore dei costumi corrotti della politica crotonese e non

WhatsApp Image 2023-04-24 at 08.58.12

Enzo voce era il più feroce fustigatore dei costumi corrotti della politica crotonese e non.
Ci pare di sentirlo ancora adesso quando aizzava le folle dalla sua piazzetta dei marinai in quella campagna elettorale , in cui oggi si capisce meglio , scopo unico era prendere in giro i cittadini.
Sono bastati pochi mesi di politica vera, non quella dei comizietti, per far capire al nostro Enzo, oggi Sindaco Voce che la sua attitudine , era non la politica della ramazza , ma quella dell’inciucio.
Rieccoci, ci ritorniamo . Perchè in quest’atto di bassissimo profilo politico si cela e maldestramente , la vera visione della politica di Enzo Voce.

Lo ricordiamo ai distratti.
L’armata Voce si arena dopo pochi mesi in virtù delle postazioni ormai esaurite rispetto alle richieste degli adepti consiglieri, cosi da indurre il nostro Sindaco a riscoprire il vecchio manuale dell’esercizio del potere a tutti i costi. Ecco quindi che qui arriva il soccorso italico, ovvero una parte di un partito di opposizione, Forza Italia, che nel giro di poche settimane si trasforma nel maggiore alleato di governo. Al diavolo i rispettivi programmi di campagna elettorale, segnatamente contrapposti e comunque con il chiaro impegno di rispettare la volontà del corpo elettorale.
Qui si tratta di fare non l’Italia, ma l’inciucio. Il tutto con l’ormai famosa operazione “Presidenza del Consiglio Comunale” .In breve il gioco è fatto e la maggioranza variabile o delle porte girevoli si attrezza di altri consiglieri presi in prestito dal centro-destra, guarda caso da quel pezzo della politica crotonese che aveva addirittura espresso il candidato a sindaco di tutta la coalizione , altro che “maggiore chiarezza e maggiore autonomia “, giustamente invocata dal coordinatore provinciale di FdI. Per quanto ci riguarda continueremo a ribadire in tutte le sedi, soprattutto in quelle pre-elettorali ,che la coerenza delle proprie posizioni in politica è un valore.
In effetti si ha molto da imparare dal Sindaco Voce, in fatto di giochi di magia, e che magia…scintillante.
Il mettere assieme i vari pezzi, è l’impresa del nostro Sindaco, in una sorte di maionese impazzita, purché la gestione del potere non venga disturbata, perché è questa la prima cosa da inseguire e al diavolo la trasparenza, conta il risultato.
Sì la trasparenza, come quando ad esempio si affida la realizzazione dell’App Kroton ( Software Informativo Gestione Offerta Sportiva e Culturale) dal costo di € 170.800 ivati approfittando della normativa emergenziale covid-19 bypassando tutte le procedure, che avrebbero sicuramente fornito prova di trasparenza e passando direttamente alla firma del contratto appalto , senza negoziazioni o gare pubbliche .
Oppure i giochi di prestigio, come quando fa sparire l’Antica Kroton, sogno almeno ventennale di una ripresa economica della città, evidentemente oramai archiviata, laddove varrebbe la pena nonostante tutto anche il tentativo disperato di salvare il salvabile per utilizzare a favore del territorio qualche risorsa residuale.

L’importante, alla fine , per come è noto, è che è arrivata la befana dell’ENI e quindi la campagna elettorale del nostro Sindaco Voce può iniziare……Si aprano le danze!!!

Stelvio Marini
Direttivo Circolo Cittadino Fratelli d’Italia

Torna in alto