Cerca
Close this search box.

Fabio Gallo, Movimento NOI chiede sostegno per pazienti oncologici al Presidente e Commissario Roberto Occhiuto

IMG-9161

Il portavoce nazionale dei Popolari del Movimento NOI Fabio Gallo ha rivolto un messaggio, in un video registrato dalla Cittadella regionale, al Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto anche nella sua qualità di Commissario della Sanità calabrese. Nel videomessaggio, il Presidente del Movimento civico Fabio Gallo, su richiesta di pazienti oncologicisi è fatto portavoce delle loro esigenze e problematiche, maturate in un sistema sanitario che impone, al fine di rispettare i tempi dei controlli indispensabili per il sostegno del percorso terapeutico di questi pazienti, il ricorso a laboratori privati a pagamento. Un dato che comporta per molti il dovere rinunciare alla cura, non potendo farsi carico di costi divenuti improponibili. Una rinuncia che comporta danni letali per i pazienti. Fabio Gallo si rivolge al Presidente della Regione Calabria anche nella sua funzione di Commissario della Sanità calabrese, e, nel video messaggio, chiede un intervento volto a risolvere il problema che tocca, e ciò è davvero impensabile, anche chi ha riconosciuta al 100% l’invalidità che, in ogni caso, non riuscendo molto spesso ad ottenere le analisi di controllo nei tempi prescritti dai medici che hanno in cura i pazienti oncologici, devono rivolgersi al sistema sanitario privato a pagamento. Lo spirito collaborativo che emerge dal messaggio del portavoce del Movimento NOI, noto per essere sempre in prima fila quando si tratta di sollecitare le buone ragioni di medici e pazienti nel sistema sanitario, dice chiaramente che non esistono nel video parole che animano messaggi strumentali politici, ma solo ed esclusivamente una richiesta che proviene da cittadini che vedono nel Movimento NOI una voce in grado di rappresentare il problema in maniera collaborativa. Lo stesso portavoce del Movimento NOI Fabio Gallo, ricorda al Commissario Roberto Occhiuto la sentenza della Corte Costituzionale da lui stesso citata il giorno del suo insediamento, con la quale la grande Corte, nei casi in cui una Regione non riesce a risolvere un problema, chiama alla responsabilità dell’intervento diretto i competenti ministeri. Il Movimento NOI – annuncia Fabio Gallo – realizzerà una serie di interviste a pazienti oncologici che spiegheranno in prima persona le difficoltà di un percorso che dovrebbe, proprio in virtù della patologia, essere facilitato.

Torna in alto