Cerca
Close this search box.

GEMELLAGGIO SEZIONI AIA CROTONE – ROMA 1 – CATANZARO. ERASMUS ARBITRALE PER I GIOVANI ARBITRI TRA IL 2 E 17 MARZO

277d79e9-448e-4ee8-941a-ca1a09a9e794

Nel fine settimana del 2-3 marzo u.s. ha preso il via lo “scambio tecnico associativo” tra le Sezioni AIA di Catanzaro, Roma 1 e Crotone che si è concluso nei giorni 16-17 Marzo u.s. con la visita dei colleghi della Sezione di Roma 1, ospitati dalle Sezioni di Crotone e Catanzaro. Il gemellaggio siglato dai rispettivi Presidenti di Sezione Francesco Zangara, Daniele Doveri eFrancesco Livadoti rappresenta un vero e proprio “Erasmus Arbitrale” che ha consentito a tre giovani arbitri Crotonesi: Marco Rosati, Nicodemo Virardi e Giuseppe Zito, insieme a tre colleghi della Sezione Arbitri di Catanzaro: Andrea Alcide Lodari, Francesco Trapasso, Matteo Mazza, di arbitrare le partite del settore giovanile Laziale e viceversa a sei arbitri della Sezione di Roma 1, di fare l’esperienza sui campi Calabresi.

Ad accompagnare i giovani fischietti nella Capitale, per la Sezione AIA di Catanzaro c’erano il Presidente Francesco Zangara ed i Vice Presidenti Lorenzo Costa e Francesco Minio, mentre i giovani associati Pitagorici sono stati accompagnati dal Presidente Livadoti ed il Vicepresidente Albino Lumare.

In occasione delle gare svolte a Roma, si è svolto altresì unincontro all’interno della Sezione di Roma 1, alla presenza tra gli altri di Carlo Pacifici Presidente dell’AIA, Francesco MassiniPresidente del CRA LAZIO, Saverio Scaravaglione di Crotone Componente CRA LAZIO, tutti associati della Sezione Roma 1 e del Responsabile della Commissione Nazionale CAN 5 Francesco Falvo di Catanzaro della Sezione di Catanzaro.

Nel weekend appena trascorso invece, sono stati i colleghi Romani a percorre il viaggio verso Sud, accompagnati da Stefano Burattini e Daniele Ferretti, rispettivamente Responsabile Amministrativo e Responsabile C5 della Sezione di Roma 1, mentre il Presidente Daniele Doveri era impegnato a dirigere la gara di serie B Palermo-Venezia.

Sabato 16 e Domenica 17 si sono svolte tre partite nei centri sportivi nel Comune di Isola Capo Rizzuto arbitrate dai giovani arbitri capitolini: Edoardo Ricerni, Daniele Fioravanti e Maria Regina Veres ed altre tre partite nel territorio della Provincia di Catanzaro, dirette da Biagio Martich, Gaia Paolini e Gabriele Anselmi, quest’ultimo ha diretto una gara di futsal.

Al termine delle gare si sono aperte le porte dei locali delle Sezioni di Crotone e Catanzaro all’interno delle quali si sono svolti degli importanti eventi di aggiornamento tecnico, cosi come non sono mancati i momenti di svago con la visita dei centri delle città calabresi, di leggerezza e convivialità che hanno consentito di consolidare ancora di più i rapporti umani e associativi.

Sono stati due giorni molto intensi e altamente formativi fortemente voluti dalle Sezioni che hanno promosso l’iniziativa, ben interpretati da tutti i ragazzi sia in termini di professionalità e maturità dimostrata ma soprattutto ben organizzati da parte dei Dirigenti coinvolti che hanno accompagnato i ragazzi sui campi sportivi, dai Presidenti che hanno assunto la responsabilità di far viaggiare i giovani ragazzi e consentire loro di poter visitare luoghi mai visti prima, i Vice Presidenti, i Consigli Direttivi e tutti i collaboratori che hanno fatto apparire semplice ogni cosa, anche se semplice non è stato.

Il Progetto degli scambi tra Sezioni è stato sposato soprattutto dal Presidente dell’AIA Carlo Pacifici e al Comitato Nazionale, che hanno creduto nella possibilità di far vivere esperienze probabilmente irripetibili per alcuni associati,  autorizzando e appoggiando da subito questo importante progetto.

Torna in alto