Cerca
Close this search box.

GRAN PREMIO MANENTE 2023: ECCO I FINALISTI IN GARA IL 20 AGOSTO A CRUCOLI

fradiavolo

Torna anche per il 2023 l’omaggio a Checco Manente organizzato da Associazione Cult, Marasco Comunicazione, Calabria Sona con il sostegno del Comune di Crucoli, del  Comune di Santa Severina, della Regione Calabria e del nuovo IMAIE.

Cultura, musica, parole e immagini del mondo in un connubio speciale all’insegna della riscoperta e della valorizzazione della nostra identità. Il Gran Premio Manente, unico nel suo genere, giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione ha scelto i suoi finalisti che si esibiranno il 20 Agosto prossimo sul Sagrato del Santuario Maria S.S. di Manipuglia di Crucoli e sono: i Castrum, la Brigata Fra Diavolo e Luca Oliveto. Gruppi musicali emergenti e filmakers insieme per promuovere la passione per l’arte e per la cultura.

Castrum nascono nel settembre del 2015 dopo la militanza all’interno del gruppo folcloristico del loro paese d’origine, Castrovillari, un paese ai piedi del Pollino ricco di tradizioni e canti d’origine popolare.
Varie vicende segnano il percorso della band, tanto da avere una vera e propria evoluzione a livello musicale nei quattro anni di attività. Tradizione e Innovazione sono le due parole chiave da tenere a mente durante le serate dei Castrum.  Toccando vari punti dell’Italia con i loro concerti, si sono distinti nel 2016, partecipando al concorso di musica popolare organizzato dalla FITP a Ravenna nel Teatro Rasi classificandosi al secondo posto e partecipando a vari festival, uno tra i più importanti riconosciuto in tutto il mondo il Festival Internazionale del Folklore (per ben 2 volte 33ma e 34ma edizione) che si tiene a Castrovillari da oltre 30 anni. Vincitori del contest “Sila Music Fest” edizione 2019 hanno partecipato al concerto di Clementino, mentre il 31 dicembre 2019 il gruppo ha aperto il concerto della Notte di Capodanno a Cassano all’Ionio a Stash e i The Kolors.

Saranno in finale con il brano Scrucchi Castruviddari con video girato dalla giovane regista Asia Catucci.

La Brigata Fra Diavolo è un progetto di resistenza! La resistenza all’omologazione che minaccia, indistintamente, qualunque specificità etnico-culturale per imporre un modello unico, anche con la guerra se necessario. Partecipano al premio con “Famme Restà”. Con questo brano la BfD vuole scuotere l’ascoltatore che accetta la guerra come unica opzione possibile, contrapponendo a questa follia la voglia di normalità, la semplicità e l’amore per l’umanità a cui ogni soldato mandato a morire si aggrapperà per esorcizzare la paura. La regia è firmata da Vincenzo Greco – Woki Lab. La Brigata Fra Diavolo sarà composta per l’occasione da: Piernicola Pedicini (Voce e guitalele) – Maurizio Calabrese (percussioni) – Valentina Boscaino (voce) – Vincenzo Peluso (basso) – Rocco Palumbo (chitarra).

Luca Oliveto è un cantautore calabrese poliedrico e dalle sonorità svariate , scrive il suo primo brano nel lontano 2003, e dopo tanti live tra feste private e concerti con band di sua fondazione, nel 2008 produce e presenta il suo primo album Dolce Sara contenente otto tracce inedite. Continua l’ispirazione nello scrivere testi e musica nello stesso identico momento, non ho mai scritto testo senza musica e viceversa, trovando ispirazione dallo strumento che suona, senza focalizzare un genere definito. Appassionato di musica jazz, e nello stesso tempo di musica popolare/folk dal respiro più internazionale; Dal 2016 al 2022 dopo la fondazione della band Calabro/lucana Radio Lausberg con cui l’ha visto partecipe alla creazione del disco Kuntaminata Storia, con all’interno brani di propria scrittura, qualche anno dopo un EP con l’intera collaborazione di Erriquez (Bandabardo’) Terre di mezzo, una bellissima tournée con oltre 10 concerti in tutto il Québec e svariati palchi di rilevata importanza e live per tutta italia. Nel 2018/2019 esce con due singoli da solista: Lu brigante d’oggi e Noi ti bruciamo l’anima, partecipando ai contest Musica contro le mafie e Musicultura. Nel Marzo del 2023 fa da apripista a questo nuovo album di prossima uscita, cui conterrà quattordici brani, il singolo Male celato e nel giugno del 2023 il singolo Se son rose fioriranno, riscontrando da subito positivi apprezzamenti.

Luca partecipa al Premio Manente con Male celato con la regia di Gianluca Gattabria.

Il Premio Manente, partito dalla Calabria, ha assunto presto una dimensione nazionale essendo tra i promotori, con altri 22 festival italiani, della Rete Italiana World Music. Oltre alla finale del 20 Agosto al Santuario di Manipuglia, è previsto un altro appuntamento il 17 Agosto a Santa Severina con Claudio Prima e Progetto Seme e il 21 Agosto sempre al Santuario con un evento da non perdere e che sarà annunciato in questi giorni.  I video finalisti si possono scoprire sul canale youtube di Calabriasona. ​

Torna in alto