Cerca
Close this search box.

Il lecchiniate: di Mauro Calabretta

IMG_1544

⭕️ in totale assenza di critica alla kermesse Rai … il lecchiniate ( tra lecchino e crotoniate ) offre difese low cost per dar prova di esistenza. Sono ormai giorni che il social è colmo di immagini mozzafiato, tutte capaci di inorgoglire un popolo, abituato tuttalpiù ad assistere dal vivo a qualche festa di piazza, o sagra locale. Ovvio che è bello ( ci mancherebbe) Non mi par di aver letto il contrario ! Il grande Palco, la professionalità ed i mezzi degli operatori della Tv di stato, la pubblicità dei nostri luoghi sugli schermi … non può non piacere ! Esemplare la maturità messa in campo dagli abitanti, mostratisi “ maturi “, e capaci di sorridere difronte alle difficoltà viarie e di parcheggio, dovute all’evento ed alla sua logistica. Da applauso quella dei commercianti, collaborativi e mai arroganti, nonostante l’ignara sorte in quel che da sempre è il miglior momento di raccolta. Una città compita ed educata Una città matura Ma a guastare la festa doveva pensarci qualcuno, quei qualcuno ( più di uno ) non hanno tardato a dar prova di esistenza. IL LECCHINIATE mezzo lecchino mezzo crotoniate fa il suo esordio in società ( intesa come social ). I lecchini si sono uniti … in nome dell’evento I lecchini si sono uniti, per infliggere le più severe lezioni “ di vita “, a tutti coloro abbiano provato in questi giorni, ad esprimere un qualunque pensiero o disappunto, avverso una scelta da terzi attuata seppur sbagliata. Ed allora una Piazza distrutta, un albero sfregiato o Quattro Pass a consigliere poco importa ; La Parola d’ordine del lecchiniate è … NON DEVI DIRE perché se dici SEI CONTRO CROTONE, si perché se dici questo NON SEI MAI STATO UN CROTONESE. Non importa chi sia ad esprimere un opinione uomo o donna, un bambino od un anziano … il lecchiniate va oltre; Pur sbagliando i congiuntivi, ed in continua lotta tra passato ed imperfetto, tra accenti e mutoline IL LECCHINIATE si scalda, si lascia prendere la mano esibendo l’apogeo dell’arroganza a buon mercato, capace finanche di avanzare ipotesi ed inviti ad abbandanar [ loco natio ]. Ps : poi rileggo i post e mi chiedo; cosa provano a difendere i “Lecchianiati” in assenza di critiche verso lo spettacolo, verso il Capodanno, verso Amadeus ? … mmm Vuoi vedere che provano a difendere i cazzi loro magari quelli che s’avvereranno l’anno che verra’!

Torna in alto