Cerca
Close this search box.

Il Presidente del consiglio della Regione Calabria, l’onorevole Domenico Furgiuele l’onorevole Pietro Raso Onorano la sacra Spina di Petilia Policastro: Unione di fede e Istituzioni

7f63c599-a94d-4f44-990c-1cdbedb0d37d

Ogni venerdì di marzo, da secoli, e il prossimo Venerdì 8 marzo 2024, si celebra un evento di straordinaria rilevanza nel cuore di Petilia Policastro. Il Presidente del Consiglio della Regione Calabria, on. Filippo Mancuso, insieme all’onorevole Domenico Furgiuele e al consigliere on Pietro Raso, giungeranno per rendere omaggio alla Sacra Spina, preziosa reliquia venerata nella Chiesa del santuario della Santa Spina del comune di Petilia Policastro. La Sacra Spina, una delle spine della corona di Cristo, è giunta in questo luogo nel 1558. Conservata con devozione all’interno del Santuario della Sacra Spina, località di Petilia Policastro, diventa oggetto di venerazione da parte dei fedeli, attirando pellegrini e devoti che partecipano alle celebrazioni religiose per onorare la reliquia. L’evento prenderà il via con una cerimonia ufficiale presso la chiesa S. Francesco, dove i fedeli, il Presidente del Consiglio,” Filippo Mancuso, l’on. Domenico Furgiuele, il consigliere Regionale on. Pietro Raso l’amministrazione di Petilia e altre autorità presenti parteciperanno a una preghiera collettiva, esprimendo rispetto verso la Sacra Spina, simbolo di fede e devozione. Successivamente, in un momento di profonda spiritualità, il Vescovo i sacerdoti della diocesi e i fedeli si uniranno alle autorità istituzionali per accompagnare la reliquia in una processione solenne attraverso il Calvario. Pregando e percorrendo le tappe della Via Crucis, raggiungeranno la suggestiva località della Santa Spina. Questo evento rappresenta un momento unico in cui fede e istituzioni si fondono, manifestando rispetto e devozione verso la Sacra Spina. La sua autenticità è basata su una storia vera,  tramandata attraverso i secoli, e testimonia il profondo legame tra la comunità di Petilia Policastro e la Sacra Spina.

Torna in alto