Cerca
Close this search box.

La componente Speciale per la Tutela Ambientale e della Salute dell’Arma dei Carabinieri coopererà con il team operativo dell’Esercito per assicurare la bonifica SIN Crotone

IMG_3233

 

Non solo i militari del Comando delle Forze Operative Terrestri dell’Esercito Italiano (COMFOTER) ma anche i reparti ambientali dell’Arma dei Carabinieri hanno risposto positivamente alla richiesta del Commissario Straordinario di Governo per la bonifica del SIN di Crotone-Cassano – Cerchiara di Calabria, Prof. Gen. B. (ris) Emilio Errigo, per partecipare al sopralluogo congiunto delle aree SIN di Crotone previsto per domani. Nei giorni scorsi infatti, è stata trasmessa alla struttura commissariale, una nota informativa del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari (CUFA) in cui si conferma la presenza, giovedì 7 Marzo, di personale dell’Arma dei Carabinieri afferente al Nucleo Radioattivi del Reparto Operativo per la Tutela Ambientale e Sicurezza Energetica, al Nucleo Operativo Ecologico, al Gruppo Forestale e al Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale. La nota competenza professionale del personale dell’Arma dei Carabinieri, rappresenta il concreto ed evidente segnale di impegno della Struttura Commissariale per  coordinare, accelerare e promuovere, la realizzazione degli interventi per la bonifica e riparazione del danno ambientale del Sito contaminato di Crotone. La creazione di questo team altamente e tecnicamente specializzato, favorirà l’avvio della fase operativa che è necessaria per contrastare l’inerzia burocratica che troppe volte ha ritardato l’effettivo inizio della bonifica nella città di Crotone e nell’intera provincia.

Torna in alto