Cerca
Close this search box.

La Provincia di Crotone non paga la bolletta dell’acqua e Congesi, consorzio che si occupa della gestione idrica nel Crotonese, annuncia l’interruzione della fornitura a decorrere dal 20 maggio

IMG_4149

La Provincia di Crotone non paga la bolletta dell’acqua e Congesi, consorzio che si occupa della gestione idrica nel Crotonese, annuncia l’interruzione della fornitura a decorrere dal 20 maggio. L’annuncio è contenuto nella lettera di comunicazione della sospensione della fornitura inviata alla Provincia e, per conoscenza, al Comune e alla prefettura di Crotone. Nella lettera si sottolinea che già lo scorso 16 aprile l’ente erogatore aveva proceduto alla limitazione della fornitura “per morosità”, quando, alla Provincia era stato depositato l’avviso che, appunto, c’era una bolletta non pagata per la somma di 660.434,52 euro calcolata per un consumo di 31.261 metri cubi d’acqua. I consumi indicati nella richiesta erano quelli calcolati sino al 31 dicembre scorsi e, quindi, sicuramente ci sarà da calcolare altre somme che saranno chieste con le prossime bollette. “Pertanto, essendo decorsi 30 giorni dalla limitazione/parzializzazione della fornitura è perdurando l’inadempimento si avvisa che in mancanza dello stesso si procederà a partire dal prossimo 20 maggio, per il solo edificio adibito a sede della Provincia, alla sospensione della fornitura medesima”. Nella ipotesi in cui la Provincia non dovesse pagare la somma di 660.434,52 euro, il palazzo che ospita la sede dell’ente non avrà più la fornitura dell’acqua e potrebbe anche essere interdetto.

La Redazione

 

Torna in alto