Cerca
Close this search box.

Lettera aperta al Sindaco Voce da parte di Bruna Inzillo, Segretaria cittadina IDM Crotone

DSCN2092

Italia del Meridione sempre attenta alle istanze dei territori, nella persona della
Segretaria cittadina IDM Crotone, Bruna Inzillo, invita, con una preghiera , il Signor
Sindaco di Crotone, quale primo cittadino dell’intera Comunità, soprattutto alla luce
di quanto è emerso nelle ultime ore sul Promontorio di Capocolonna, ad usare o
meglio superare la più alta diligenza del buon padre di famiglia, anche facendo
l’impossibile, al fine di tutelare un patrimonio inestimabile, accertandosi se esiste
pericolo per il promontorio e per tutto ciò che esiste al momento di valore
inimitabile, avvalendosi di esperti in materia. Non vorremmo un giorno, senza
saperne neanche il motivo, perdere un patrimonio come un tempo chiamato “Capo
delle Colonne del tempio di Hera Lacinia”, oggi “Capo Colonna”, unica rimasta, dopo
che nel XVI secolo, il promontorio venne usato come cava di pietre lavorate per il
castello, il porto ed i palazzi nobiliari e ne rimase una. Una superficialità assurda da
non ripetere. Rifletto sul fatto che i nostri avi ci hanno lasciato in eredità qualcosa di
valore indeterminabile ed inestimabile e mi chiedo se immaginavano una
generazione futura come la nostra. Il promontorio, visto dall’alto, simile al
promontorio di Tropea, valorizzato a livelli mondiali, ha un surplus ineguagliabile di
storia che, se fosse stato ubicato in altra zona, avrebbe superato di gran lunga.
Rattrista vedere dall’alto immagini che deturpano questa bellezza della natura.
Valorizziamo e per preghiera non facciamo distruggere.

Bruna Inzillo Segretaria cittadina IDM Crotone

Torna in alto