Cerca
Close this search box.

MICHELE AFFIDATO FIRMA I PREMI DELLA XV EDIZIONE DEL MARATEALE

BANFI PIO E AMEDEO TIMPONE E AFFIDATO

Pioggia di stelle a Maratea per la XV edizione del “Marateale – Premio internazionale Basilicata”
che ha visto sfilare, nella meravigliosa cornice del Teatro del mare dell’Hotel Santavenere,
importanti artisti del panorama cinematografico nazionale e non solo. Da Giancarlo Giannini e
Madalina Ghenea ad Ermal Meta, Enzo Avitabile e Barba D’Urso. Dai produttori Tarak Ben Amman
e Gianluca Corti, passando per Edoardo Leo, Carlo Verdone, Marco Bocci, Ron Moss ed Ema
Stokholma. Inoltre, sono stati premiati alcuni dei protagonisti della Serie televisiva “Mare Fuori”,
assieme all’amministratore delegato Rai Cinema Paolo del Brocco e Maria Pia Ammirati, direttore
di Rai Fiction. Le madrine della kermesse, sono state le giovani e talentuose Nicole Cianfarelli e
Stephanie Bellarte. Alla conduzione, a passarsi il testimone, invece: Carolina Rey, Roberta
Giarrusso, Daria Luppino ed Eva Immediato. Il Marateale – Premio internazionale Basilicata, grazie
a quanto fatto nel corso degli anni, è oramai riconosciuto come evento di grande importanza
all’interno degli eventi legati al cinema in Italia. il suo direttore artistico Nicola Timpone, nel corso
dell’ultima serata, è stato premiato dal Sindaco di Maratea Daniele Stoppelli. Nella 4 giorni si sono
svolte masterclass e sono stati organizzati eventi che hanno coinvolto giovani studenti. Più di 25
pellicole sono state selezionate e giudicate dalle varie giurie composte da personaggi d’eccellenza.
Tra questi anche: Rocco Papaleo, Paolo Genovese ed Elena Sofia Ricci. Come accade oramai da
anni, anche in questa XV edizione, a dar forma ai premi consegnati durante le serate del Festival, è
stato il maestro Michele Affidato, orafo ufficiale della manifestazione. L’opera ricalca la scultura
posta sulla cima di monte San Biagio, sovrastante Maratea. In questa creazione, il maestro orafo,
ha dunque fuso l’elemento più rappresentativo della città con quello che più di tutti simboleggia il
cinema. La scultura in argento, infatti, raffigura il “Cristo Redentore” posto al di sopra di una
pellicola cinematografica. È stato proprio il maestro Affidato, assieme all’attore Lino Banfi, a
consegnare il premio a Pio e Amedeo, veri protagonisti della serata conclusiva del Marateale.
Michele Affidato, orafo di fama nazionale ed internazionale, nel corso degli anni ha realizzato
prestigiosi premi per il Marateale, destinati a personaggi del calibro di Sophia Loren, Richard Gere,
Jon Landis, Kabir Bedi, Matt Dillon, Giovanni Allevi, Paolo Sorrentino, Carlo Verdone e tanti altri.
Gli impegni artistici del maestro orafo con il mondo del cinema non finiscono qui. Infatti, a
settembre, Affidato sarà presente con le proprie opere in vari eventi in occasione dell’80^ Mostra
del Cinema di Venezia per poi partecipare alla 27esima edizione del “Terra di Siena International
Film Festival”.

Torna in alto