Cerca
Close this search box.

Palumbo Sila, 7-8 ottobre: raduno intersezionale pre-campionato per la s.s. 2023/2024 degli Arbitri di Catanzaro, Crotone e Rossano

WhatsApp Image 2023-10-09 at 13.11.29 (1)

Si è svolto a Palumbo Sila il 7-8 ottobre, il Raduno Intersezionale pre-campionato per la s.s. 2023/2024
degli Arbitri di Catanzaro, Crotone e Rossano, un raduno definito “dell’amicizia” quella ormai
consolidata tra le tre Sezioni Calabresi, guidate rispettivamente da Francesco Zangara, Francesco Livadoti
e Francesco Filomia; oltre essere un evento sportivo è finalizzato altresì alla conoscenza ed alla riscoperta
dei Territori, dove si affrontano temi come il dono della vita grazie alla partecipazione della sezione
ADMO di Crotone con la Responsabile Provinciale Francesca Capuano.
Anche quest’anno l’amministrazione Comunale di Cotronei ha accolto il raduno intersezionale
dell’A.I.A., svoltosi nello splendido scenario di Palumbo Sila, consentendo agli associati provenienti da
Catanzaro e Rossano di apprezzare le specificità del territorio, cosi come ha ricordato anche il Sindaco
Antonio Ammirati: dopo aver ringraziato le tre Sezioni A.I.A. di Crotone, Catanzaro e Rossano per aver
preferito la Sila Crotonese ed il Presidente Francesco Livadoti con il quale la sinergia è ormai
consolidata, ha espresso grande soddisfazione per un evento sportivo che, a questo punto, si storicizza e
diventa una realtà per il nostro territorio montano; “Spero abbiate apprezzato anche quest'anno le novità
in Sila, che delle sue bellezze naturalistiche e biodiversità sta facendo il suo punto di forza. Spero vi siate
trovati a vostro agio nella nostra Comunità, vi abbiamo voluto e sostenuto e vi aspettiamo ogni volta che
vorrete, con la nostra riconosciuta ospitalità. La Sila è di tutti, anche vostra”
E’ stata una grande occasione di crescita tecnica, umana, culturale e sociale quella che hanno vissuto i
circa 160 giovani associati provenienti dalle città di Catanzaro, Crotone e Rossano, grazie alla presenza
del Settore Tecnico Nazionale, che nella giornata di Sabato ha illustrato le importanti novità
regolamentari con Pino Mandaradoni per il calcio a 11 ed Ercole Vescio con il futsal, ma anche un forte e
minuzioso riepilogo dei compiti di un arbitro, dalla designazione al referto post gara, la figura
dell’osservatore arbitrale per l’arbitro ed infine il codice etico.
Nella giornata di Domenica, iniziata con la Santa Messa e la Benedizione da parte del Sacerdote di
Cotronei Don Francesco Spadola, il quale ha invitato i ragazzi ad essere curiosi, ad avere voglia di sapere
e di arrivare, di non accontentarsi, è proseguita con il tradizionale incontro delle istituzioni sportive e
civili, con un video di auguri da parte dell’Arbitro di Serie A Francesco Cossu della Sezione di Reggio
Calabria e di tutti gli associati che operano nei campionati di Serie C e Serie D delle tre Sezioni,
arricchito poi dalla presenza tra gli altri del Componente Nazionale A.I.A. Stefano Archinà, il Presidente
Regionale A.I.A. Franco Longo, il Responsabile della Commissione Nazionale CON.DIL Francesco
Falvo, il Componente della Commissione Salute Pasquale Fedele, il Coordinatore Regionale degli Esperti
Legali Vincenzo Camposano e dei Presidenti delle Delegazioni FIGC di Crotone e Rossano Giuseppe
Talarico e Giovanni Bruno.
Grande Soddisfazione da parte dei tre Presenti, che hanno più volte sottolineato il grande lavoro di
squadra dei rispettivi consigli direttivi delle sezioni, a partire dai Vice Presidenti: Albino Lumare ed
Eugenio Vetere per Crotone; Lorenzo Costa e Francesco Minio per Catanzaro, Vincenzo De Vincenti e
Giuseppe Caricato per Rossano. Un esito positivo per il raduno, evidenziato più volte sia dagli ospiti
intervenuti, ma soprattutto da parte dei giovani arbitri e dei rispettivi genitori per aver fatto vivere giorni

indimenticabili e trasferito valori di notevole importanza che resteranno scolpiti per sempre nella
memoria dei ragazzi.

Torna in alto