Cerca
Close this search box.

Sequestro di cocaina, hashish e di denaro nel quartiere Acquabona, un arresto delle volanti 

IMG_1700

Il quartiere Acquabona, recentemente interessato da una operazione della Squadra Mobile, che ha smantellato, con l’esecuzione di 12 misure cautelari, la più fiorente piazza di spaccio del capoluogo, viene costantemente attenzionato dagli agenti della Questura, per impedire il reiterarsi di ulteriori attività criminali.

​Gli agenti delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno individuato un soggetto, noto per i suoi pregiudizi specifici, alla guida della sua auto, per cui lo hanno fermato per procedere al controllo dei documenti. L’insofferenza manifestata dall’uomo, un crotonese di 29 anni, ha indotto gli operatori ad effettuare il controllo all’autovettura, all’interno della quale è stata rinvenuta la somma di oltre quattromila euro in contanti.

A seguito del rinvenimento del denaro, gli operatori hanno proceduto anche al controllo della sua abitazione, ubicata nelle immediate vicinanze, che ha consentito di ritrovare tre involucri contenenti complessivamente 131 grammi di cocaina, 86 grammi di hashish, un bilancino elettronico di precisione, e materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

​Si è proceduto, pertanto al sequestro dello stupefacente, nonché del denaro in quanto ritenuto provento dell’attività illecita, e l’uomo è stato denunciato in stato di arresto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti

Torna in alto