Cerca
Close this search box.

TERZO LOTTO STRADA PER CAPOCOLONNA IL COMUNE CONDANNATO

TERZO LOTTO

Il Tar Calabria, Sezione di Catanzaro, con sentenza n. 1055 depositata il 20 luglio 2023, definitivamente pronunciandosi nel merito, ha annullato la determinazione dirigenziale n. 2478 del 28.12.2022, con cui il Comune di Crotone aveva dichiarato l’aggiudicazione dell’appalto dei lavori di prolungamento lungomare viale Magna Grecia, relativo al tratto tra il lido San Leonardo e l’hotel Costa Tiziana, in favore di Crotonscavi Costruzioni Generali Spa, ordinando di aggiudicare l’appalto alla LA.CI. srl, seconda classificata in graduatoria.
LA.CI. Srl, assistita dagli Avv.ti Tiziano Saporito e Luca Sticchi, ha ottenuto, quindi l’aggiudicazione dell’appalto. Già in precedenza, sia il Tar di Catanzaro che il Consiglio di Stato, ravvisando la fondatezza dei motivi di ricorso proposti avverso l’aggiudicazione, avevano vietato al Comune di Crotone di stipulare il contratto di appalto con l’aggiudicataria Crotonscavi. Oggi, con la sentenza, il Tar Calabria prende atto non solo del mancato rispetto del “principio di rotazione”, ma anche del fatto che “la sussistenza di fatti significativi, peraltro di rilevanza penale, che abbiano interessato la Ditta Crotonscavi nell’esecuzione del lotto precedente rispetto al controverso appalto e che, peraltro, abbiano coinvolto il Comune di Crotone in sede giudiziaria come condannato in solido, avrebbero imposto a tale Ente Pubblico, proprio in quanto a conoscenza di tali aspetti, un’adeguata istruttoria, finalizzata ab imis all’ammissione o meno della controinteressata alla procedura di gara e posta a salvaguardia appunto sia della concorrenza che della corretta esecuzione del contratto, istruttoria della quale, si ribadisce, non è dato rinvenire traccia agli atti di gara depositati in giudizio e, che, anche dalle allegazioni del Comune, appare essere stata del tutto omessa”.

Torna in alto