Cerca
Close this search box.

Una giornata dedicata al mare: Pensa in blu…

IMG_0424

Una bambina, dopo la notte di san Lorenzo, è rimasta basita da quanto lasciato sulla spiaggia dopo i falò della serata ed è da qui che è nata la giornata Pensa in Blu, voluta da E’ Solidarietà, cui ha partecipato lo stesso istituto scolastico della bambina, il Don Milani. L’evento si è svolto presso il Terminal Crociere del porto della città pitagorica ed ha visto come partecipanti: il Prefetto di Crotone, Franca Ferraro, il Comandante della Capitaneria di Porto di Crotone, Domenico Marella, il Direttore del Centro Regionale Strategia Marina dell’Arpacal, Emilio Cellini, il Consigliere Provinciale, Raffaele Gareri e la Dirigente dell’Istituto Don Milani, Maria Bellezza. L’iniziativa è stata promossa con il fine di discutere delle regole da seguire nel rispetto del mare e, nel mentre, si è assistito alla proiezione di filmati volti a fa riflettere sui danni che il mare stesso subisce. Maurizio Principe ha sostenuto: “Siamo qui per educare al rispetto della natura, perché il mare è bellezza ed anche fonte di guadagno”. Franca Ferraro ho proseguito dicendo che: “Pensare in blu significa prevenzione, progettualità ed eventi mirati perché noi rincorriamo sempre gli eventi una volta che si sono verificati, pertanto, la cultura della prevenzione non è di facile attuazione in quanto necessita di tecnici e figure specifiche”. Domenico Morello ha precisato: “Oggi, al centro dell’attenzione, vi è il mare! Gli effetti degli uomini sulla flora e sulla fauna marini sono diversi e, le nuove generazioni hanno una sensibilità ambientale più accentuata rispetto alle nostre”. Durante l’evento sono stati premiati, Emilio Cellini, la Capitaneria di Porto e Raffaele Bossi.

Iolanda Bauleo

 

 

Immagine e breve video della giornata Pensa in blu

 

Torna in alto